Oltre il pennello, dipingere e immaginare emozioni

Presentiamo uno dei percorsi inseriti nella nuova offerta didattica di Keras e ArtArte, Didattica Digitale. Progetti integrati fra linguaggi dell’arte e nuove tecnologie

Scarica il pdf

keras-artarte-didattica-digitale-2016_2017_web

Il programma didattico intende avvicinare i bambini ai linguaggi dell’arte informale e astratta, attraverso numerose esperienze didattiche e laboratori di forte impatto emotivo.

Il sottotitolo del laboratorio anticipa quelli che saranno i momenti più salienti del percorso: Dipingere con le mani, l’acqua e il fuoco.

Il tablet ci consente di “dipingere” senza sporcarci le mani. Con una speciale applicazione entreremo nel variopinto mondo di Jackson Pollock, pittore “acquatico” che dipingeva le sue tele senza toccarle. Dopo averlo conosciuto attraverso la “tavoletta” digitale, realizzeremo grandi dipinti reali con la tecnica liquida del dripping.

 

libro-afferrare-acqua_2016_pollock-1024x658

Dripping di Pollock

 

Negli incontri successivi sperimenteremo altre tecniche e linguaggi, come le “Combustioni” di Alberto Burri, che usava una fiamma per dipingere. Con una tecnica sicura e adatta ai bambini, le classi sperimenteranno i processi creativi di Burri per realizzare opere incredibili con una semplice candela.

 

slide1

 

slide2

 

slide3

 

Il risultato finale sarà una grande mostra di dipinti realizzati dagli alunni con il tablet, l’acqua e il fuoco!

Per informazioni e prenotazioni

[email protected]

libretto-gip

Dopo il grande successo dello scorso anno scolastico, con circa 1000 alunni di ogni ordine e grado coinvolti nelle attività educative, Keras e ArtArte con il patrocinio del Comune di Pescia, propongono 15 percorsi didattici per valorizzare la figura di Libero Andreotti e la Gipsoteca a lui dedicata.

Scarica il pdf

didattica-gipsoteca_2016_2017_web

I percorsi su Libero Andreotti hanno la caratteristica di rispondere alle esigenze delle scuole: ogni attività può essere svolta in classe oppure presso la Gipsoteca (durata incontro 2 ore circa). Inoltre, tutti i percorsi qui presentati possono essere attivati con doppio incontro, uno in classe e uno in Gipsoteca (modulo di circa 4 ore complessive).

img_4642

Laboratorio “Bianco”, scuola primaria, piccola scultura realizzata dagli alunni

Nelle visite didattiche alla Gipsoteca gli alunni e studenti avranno la possibilità di “toccare” con mano le opere, attraverso repliche di oggetti in gesso, realizzati appositamente per consentire esperienze sensoriali nel percorso visita.

img_4311

Sussidi didattici in gesso, @ Ambra Nardini

Ecco le attività nel dettaglio

slide03

slide04

Tutti i percorsi intendono stimolare gli alunni e studenti, avvicinarli alla comprensione dei linguaggi dell’arte del Novecento e contemporanea. Fra le novità segnaliamo due attività per la scuola dell’infanzia incentrate sulla musica e i suoni, approfondimenti su Marchel Duchamp e gli scultori “preistorici” per la scuola primaria. Per la scuola secondaria un interessante percorso sul tema della maternità, con particolari riferimenti a Libero Andreotti e altri grandi artisti.

img_1808

Libero Andreotti, Le nouveau né, 1906-1910, Gipsoteca di Pescia

Per info e prenotazioni:

[email protected]

www.keras.it / tel: 331 6476766

Gipsoteca Libero Andreotti Piazza del Palagio, 6, 51017, Pescia tel: 0572 490057

Gli spazi della Gipsoteca Libero Andreotti di Pescia sono accessibili a portatori di handicap motori.

Scarica la locandina >

didattica-gipsoteca-pescia_locandina_16_17

Museo della Carta Pescia. Nuova offerta didattica per le scuole

10947338_747552602009236_1004552280680268938_n

Si rinnova per l’anno scolastico 2016 – 2017 l’offerta didattica del Museo della Carta di Pescia, situato nella meravigliosa Svizzera Pesciatina.  Dopo il recente recupero di una parte dell’antica cartiera “Le Carte”, futura sede del nuovo Museo e dove è stato ospitato l’Archivio Magnani, il Museo propone 13 percorsi didattici per le scuole di ogni ordine e grado.

 

12512647_972373302860497_6653191149242561864_n

L’intervento dell’architetto Pietro Carlo Pellegrini e la ricerca di Massimiliano Bini hanno portato al recupero della memoria storica della Cartiera Magnani lungo le sponde del fiume Pescia. (Foto © Pietro Carlo Pellegrini)

Nuova ala del Museo della Carta

 

Le attività prevedono incontri al Museo e in classe, con laboratori artistici su carta fatta a mano dagli alunni, produzione di fogli in filigrana, approfondimenti sugli artisti che nella storia dell’arte hanno utilizzato carte prodotte a Pescia, la storia del libro e percorsi integrati con l’antica  Stamperia Benedetti di Pescia.

Scarica il pdf con tutti i percorsi ideati e curati da ArtArte e Keras

didattica-museo-della-carta-pescia-16-17_web

 

IMG_4073 IMG_4025

Cotone

Cotone

IMG_4108 IMG_4205 IMG_4123 IMG_4211 IMG_4079 IMG_4135

Attività didattiche

Attività didattiche

Per informazioni e prenotazioni

[email protected]

Tel: 3711752481

orari segreteria

lunedì, giovedì 14:00 – 16:00

venerdì 16:00 – 18.00

Museo della Carta

Piazza della Croce, 1

Pietrabuona, Pescia

www.museodellacarta.org

 

Didattica Digitale. Progetti integrati fra linguaggi dell’arte e nuove tecnologie

 

Da molti anni ormai la rivoluzione informatica ha profondamente cambiato la società in cui viviamo. I nuovi media e le nuove tecnologie, inevitabilmente, sono diventate parte integrante del percorso di crescita e apprendimento dei bambini.

 

haring-tv

Disegno di Keith Haring, rapporto fra uomo e tv

 

In ogni famiglia sono presenti tablet e dispositivi informatici attraverso i quali i bambini sviluppano un rapporto costante con le nuove tecnologie. Un fenomeno che coinvolge da vicino anche le scuole italiane, sempre più inserite in un contesto di introduzione di sussidi digitali per il raggiungimento degli obiettivi didattici.

 

12790848_968760113203185_3085027524128628074_n

Attività didattiche in aula con LIM

 

Da questa consapevolezza nasce la proposta didattica di Keras e ArtArte, due realtà che da anni sono impegnate nell’ambito della didattica museale e della mediazione culturale. I percorsi qui presentati cercano di coniugare i linguaggi dell’arte e nuove tecnologie, attraverso laboratori artistici ed esperienze istruttive realizzate con interessantissime applicazioni digitali.

Scarica le proposte didattiche anno scolastico 2016 / 2017

keras-artarte-didattica-digitale-2016_2017_web

Molte realtà museali italiane e straniere da anni hanno introdotto l’utilizzo di tablet e tavole grafiche per stimolare e avvicinare i bambini al patrimonio artistico delle collezioni.

I laboratori progettati, infatti, si basano sulla lunga esperienza maturata in anni di sperimentazione didattica sui linguaggi dell’arte, coniugandola con nuove esperienze legate al mondo del digitale. Le attività sono ideate per essere svolte in classe, ma è possibile anche concordare delle visite guidate per ammirare alcune opere d’arte dal vivo.

Ecco l’elenco dei percorsi rivolti alla scuola dell’Infanzia e scuola Primaria.

 

SCUOLA INFANZIA

Laboratorio IL SOGNO DI GATTO MIRO’    4-5 anni – 3 incontri

mir-su-bianco-picc

App dedicata a Miro’

 

 

Laboratorio COSI’ TANTE STELLE    4-5 anni – 3 incontri

warhol-so-many-stars-1024x1024

App dedicata a Andy Warhol

 

 

 

SCUOLA PRIMARIA

Laboratorio COME PAUL KLEE        3 incontri

klee

Paul Klee

 

 

Laboratorio GIOCARE CON L’ARTE    3 incontri

fortunato-depero-bozzetto-per-manifesto-pubblicitatrio-uomo-matita

Fortunato Depero

 

 

 

Laboratorio OLTRE IL PENNELLO      3 incontri

alberto-burri-bianco-plastica-1-1961

Albero Burri, Bianco Plastica, 1961

 

 

Laboratorio VIAGGIO A NEW YORK     3 incontri

black-fountain-hanging-mobile-art-modmobiles-1024x948

Alexander Calder, Fontana Nera, scultura mobile

 

Ogni percorso didattico prevede momenti di lettura animata, laboratori artistici manuali, proiezioni video, ascolto di musica, utilizzo delle applicazioni digitali da parte degli alunni.

In questo modo crediamo di poter stimolare i bambini e far comprendere loro che i tablet possono diventare anche strumenti di apprendimento e non solo di gioco.

Le App selezionate per i laboratori fanno riferimento ai più importanti artisti contemporanei e del Novecento: Joan Miró, Andy Warhol, Paul Klee, Fortunato Depero, Jackson Pollock, Alberto Burri, Sol LeWitt, Alexander Calder e altri.

Per informazioni e prenotazioni

[email protected]

tel     328 4136117 / 331 6476766

Sono previsti incontri preliminari con le insegnanti e appuntamenti per approfondire la natura delle attività.

 

“La creta è come carne mia, un processo di identificazione assoluto… Creta mia, materia mia artificiale ma carica per metafora di tutto ciò che ho visto, amato, di ciò di cui sono stato vicino, creta carica per metafora delle cose che ho dentro, con cui in fondo mi sono, volta per volta, identificato” – Leoncillo in Piccolo Diario scritto tra il 1957 e il 1964.

Leoncillo "Taglio bianco" 1959 Terracotta smaltata engobbiata

Leoncillo “Taglio bianco” 1959 Terracotta smaltata engobbiata

Ultimo giorno (30 giugno) per visitare la mostra “Materia Prima, la ceramica dell’arte contemporanea”. Cinque sale per cinque artisti: Spagnulo, Leoncillo, Mainolfi, Cerone, Ducrot, nel Palazzo Podestarile, vecchia sede del museo di Montelupo.

Per saperne di più:

http://www.arte.it/calendario-arte/firenze/mostra-materia-prima-la-ceramica-dell-arte-contemporanea-22295

 

hrin museo carta

Per l’estate 2016 Keras propone un’offerta didattica rivolta ai camp estivi organizzati in Toscana: “I linguaggi dell’Arte“. I percorsi sono rivolti ai bambini di tutte le età che frequentano la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Scarica il pdf > Keras_Laboratori_estate_2016

I laboratori didattici saranno realizzati presso le sedi nelle quali si svolgono i centri estivi.

I percorsi didattici sono ideati per gruppi di bambini di età diverse e possono prevedere uno o più incontri.  Moltissime le tematiche inserite nei diversi laboratori, incentrati sui linguaggi artistici e dedicati a grandi artisti: Keith Haring, Piero Manzoni, Joan Miró, Amedeo Modigliani, Lucio Fontana, Jackson Pollock, Daniel Spoerri.

Pubblicità Black & Decker

Joan Miró

Joan Miró

Piero Manzoni "Achrome", olio su tela, 43 x 43 cm. Collezione privata

Piero Manzoni “Achrome”, olio su tela, 43 x 43 cm. Collezione privata

Lucio Fontana "Concetto spaziale, Attese" (1968)

Lucio Fontana “Concetto spaziale, Attese” (1968)

 

I laboratori didattici prevedono una forte interazione fra i bambini, attraverso esperienze sensoriali e attività artistiche: disegno, pittura, scultura, danza, musica.

Per informazioni e prenotazioni:

[email protected]

333 7044923

 

Slide2Slide3 Slide4 Slide5 Slide6 Slide7 Slide8Slide9Slide1