11407100_1020360604655615_2738960398832969211_n

Street Art Agliana è un progetto di riqualificazione urbanistica e promozione culturale promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Agliana, ideato e coordinato da Keras Società Cooperativa.

Per l’edizione 2016 di Street Art Agliana l’artista Teo Moneyless Pirisi realizzerà un importante intervento artistico in uno spazio pubblico della città toscana.  L’artista, noto per il suo stile astratto e geometrico, ha lavorato in tutto il mondo, realizzando murales negli Stati Uniti, Australia, Europa, America Latina e, ovviamente, in Italia.

Teo Moneyless Pirisi

Teo Moneyless Pirisi

 

Moneyless, Il Vento, Roma, 2015

Moneyless, Il Vento, Roma, 2015

Moneyless, Arezzo

Moneyless, Arezzo

Moneyless, Australia

Moneyless, Australia

Il murales di Moneyless, che sarà realizzato nel mese di maggio, rappresenta un momento molto significativo del progetto promosso dall’Assessorato alla Cultura di Agliana.

Il progetto, infatti, vede come punto di partenza i percorsi educativi realizzati nelle scuole pubbliche e paritarie di Agliana. Nelle attività di mediazione culturale sono valorizzati i linguaggi della street art, fenomeno artistico che consente non solo di avvicinare gli alunni all’arte contemporanea, ma anche di sottolineare la sostanziale differenza fra atto vandalico e Street Art, tra vandalo e writers.

 

Visite guidate davanti ad atti vandalici

Visite guidate davanti ad atti vandalici

Nel progetto sono coinvolti oltre 200 alunni di un’età compresa fra i 3 e i 14 anni: scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Le linee guida che ispirano gli incontri nelle scuole hanno come obiettivo far divertire gli alunni mentre sperimentano tecniche e linguaggi artistici, con laboratori didattici e visite alle principali opere di street art presenti in Toscana.  Oltre al racconto dei principali ispiratori del progetto, gli artisti Basquiat, Banksy, Haring, Obey, Ben Eine, Blu e altri writer italiani, con accenni alla loro vita e al loro percorso artistico, gli alunni hanno avuto la possibilità di realizzare flash mob davanti alle opere, come nel caso di Tuttomondo di Keith Haring. Oppure visite guidate nei luoghi dove i bambini vivono, accompagnati dai Vigili Urbani di Agliana per comprendere da vicino gli effetti distruttivi del vandalismo.

Istantanea 2016-05-09 19-01-2Istantanea 2016-05-09 18-53-08Istantanea 2016-05-09 18-59-40Istantanea 2016-05-09 19-01-2

 

Una parte molto significativa del progetto è rappresentata dall’interazione fra i coordinatori delle attività educative – Emanuel Carfora e Ambra Nardini – e l’artista Moneyless, attraverso la co-progettazione di workshop e laboratori artistici rivolti agli alunni. Le attività in aula, infatti, hanno visto la realizzazione di sculture geometriche, utilizzo del compasso “gigante” ispirandosi a quelli che l’artista realizza ad hoc per ogni murales; infine, i lavori degli alunni della scuola paritaria Angeli Custodi saranno inseriti nel disegno preparatorio di Moneyless, il quale realizzerà anche un secondo intervento ad Agliana proprio nel giardino della scuola.

IMG_7518

Il primo appuntamento pubblico per conoscere ulteriori dettagli del progetto e poter interloquire con Moneyless è fissato per lunedì 16 maggio 2016: ore 10:00, presso il Teatro Moderno di Agliana.

Media partner

10472728_755014571272440_3353795530658998197_n

 

Partner tecnici edizione 2016

 

logo fonte

 

Teatro_Cinema_Moderno_Agliana_PT_g

aero

Leave a Comment