La creatura verdastra, aggressiva e bestiale, colta nel gesto di squarciare con i denti la maschera dell’ambiguità, forse rappresenta la scena che più di altre entra in collisione emotiva con chi osserva il dipinto “Vita” di Pietro Annigoni. Un’opera di enormi dimensioni, restituita ad una rilettura internazionale proprio in questi ultimi mesi, collocata scenograficamente all’ingresso del Moca, la […]